Protocollo Can bus

 Protocollo Can bus e funzionamento intelligente: perché scegliere la centrale EXFIRE360

La centrale modulare EXFIRE360 di SV offre due aspetti funzionali innovativi:

  1. Impiego del protocollo can bus  di comunicazione seriale per applicazioni di controllo in tempo reale nell’ambito delle centrali di controllo antincendio e, in particolare, per la gestione di sensori e attuatori remoti mediante lo sviluppo di schede e cestelli installati direttamente in campo e in prossimità della strumentazione suddetta.

L’utilizzo del protocollo can bus nella centrale EXFIRE360 porta con sé i benefici di questo protocollo, derivanti dalla lunga esperienza maturata in campoautomotive: frequenze dati fino 1 Mbit/s, eccellenti capacità di individuazione e confinamento degli errori, ridotti tempi di progettazione dei dispositivi, minori costi dei collegamenti, affidabilità incrementata in virtù del minor numero di collegamenti. Il protocollo Can bus ha permesso di sviluppare le seguenti funzioni innovative:

  • Remotizzazione della gestione I/O;
  • Ridondabilità delle schede e della comunicazione;
  • Controllo incrociato dello stato delle schede che compongono la centrale (incluse le CPU), per mezzo del quale ciascuna scheda è in grado di monitorare il corretto funzionamento delle due schede ad essa adiacenti.
  • Disponibilità di interfacce operatore